New York - eleonora magnanelli
On

Sul coraggio di scrivere | Una riflessione

Qualsiasi cosa si faccia ci vuole tanto coraggio. 

Una frase scontata? Forse. Si dice che col coraggio ci si nasca…ma io non sono d’accordo. Credo invece che coraggiosi si possa diventare.

Ci vuole solo la voglia di provarci e accettare il rischio di fallire.

Poi una volta che hai provato a essere coraggioso, la seconda sarà più facile esserlo. Non credi?

Oggi sull’autobus, dopo un pranzo con un amico a scambiarci giudizi e consigli su dei testi che aveva scritto riflettevo su quanto coraggio necessitiamo a scrivere. In special modo quando si tratta di qualcosa frutto della nostra immaginazione infarcito di ricordi personali. 

In fondo quando scrivi qualcosa frutto della tua esperienza personale, è come se ti mettessi nudo davanti a qualcuno, facendoti vedere per come sei davvero. Con le fragilità, i difetti e tutte quelle cose che normalmente nascondi sotto strati di vestiti.

Ma scrivere di te è anche spogliarsi dalle maschere che ci mettiamo addosso ogni giorno, per gettare una luce su quella parte intima dove non facciamo entrare mai nessuno.

Ed è qui, per me, che entra il gioco il coraggio.

Quanto coraggio ci vuole a esporsi quando pubblichiamo o facciamo leggere quelle parole a qualcuno? Ce la prenderemo se non piacciono? Il nostro orgoglio sarà ferito?

Eppure quando ci rileviamo per quello che si è non c’è giudizio che tenga. Non c’è giudizio che ci debba ferire, perché quello che siamo non è né giusto né sbagliato, è semplicemente qualcosa che è.

Il mio amico Emanuele mi ha dimostrato il suo coraggio. Ha messo su carta una parte della sua vita che non gli appartiene più ma in qualche modo gli apparterrà sempre.

Io gli sono grata per avermi fatto entrare in una parte della sua mente e del suo passato. Allo stesso momento lo ringrazio anche per essere stato coraggioso e avere spinto anche me ad essere più coraggiosa.

C’è qualcosa d’immensamente bello nell’aprirsi agli altri anche solo per un istante e sprigionare quel cono di luce unico che ognuno di noi ha nella parte più profonda di sé stesso.

Scrivere è una cosa bellissima, necessaria, immensamente appagante.

Io oggi auguro a tutti di scrivere con coraggio, rendendosi umili e facendosi aiutare dalla scrittura stessa.
Perché per me non c’è cosa più potente o catartica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono la persona giusta…

Se state cercando una giornalista pubblicista con esperienza sia nel giornalismo online che in quello cartaceo.
Se avete bisogno "di una penna" motivata, intraprendente e piena di idee da mettere su carta o schermo.

Dal Blog
Come contattarmi
Per feedback, domande e anche solo salutarmi potete mandarmi una mail a magnanellieleonora@gmail.com
Oppure scrivermi tramite il form che trovate nei Contatti
Social